Oropa Sport - Monte Mucrone

Località Oropa - Monte Mucrone

 

 

 

 

Codice Sentiero Segnavia D24
Partenza Oropa Sport (BI) - 1870 m slm
Arrivo Monte Mucrone 2331 m slm
Dislivello 460 m
Difficoltà E (vedi scala difficoltà)
Tempo 1h 30 m
Km 2,5 Km
Disponibilità di acqua free
Potete fare rifornimento ad una fontanella all'uscita della funivia oppure nei pressi del lago del Mucrone alla Fontana del Bersagliere.
Materiale Cartografico free

 

ricavato da www.atl.biella.it/sport/trekking-italia

oppure

Vedi documento (riguarda un'altra escursione, ma la porzione di cartina comprende anche questa).

Profilo altimetrico e   tracce

   

 

 

Per scaricare la descrizione di questa escursione clicca qui -->

 

Giugno 2011

Oggi vista la splendida giornata ne approfittiamo per raggiungere la cima di uno dei monti più significativi del biellese: il Monte Mucrone(2331 m). Lasciata l'auto ad Oropa, nell'ampio parcheggio gratuito dietro la chiesa nuova (piazzale Busancano), prendiamo la funivia che ci porta ad Oropa Sport (1870 m slm - costo andata e ritorno 11 €). Superati gli stabili della stazione il primo cartello per il Monte Mucrone lo troviamo a fianco del Rifugio Savoia al bivio col sentiero che porta al Monte Camino o al Monte Mars.

 

    

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Procediamo quindi per il il lago del Mucrone, ma arrivati alla Fontana del Bersagliere prendiamo il sentiero alla destra.

Arriviamo al bivio con il sentiero che porta alla ferrata Ciao Miki. Proseguiamo sempre sul D24 e saliamo fino alla Bocchetta del Lago (2026 m slm) da dove si gode una splendida vista.

 

  

 

Poco dopo arriviamo al bivio con il sentiero che porta al Monte Mucrone.

 

 

 

 

Comincia la salita attraverso un comodo sentiero pietroso. Ad un certo punto un piccolo segmento di corda ci aiuta a sorpassare qualche masso in tutta sicurezza. Sopra di noi intanto si fa sempre più vicino lo stabile della vecchia funivia.

 

       

 

Il panorama nel frattempo diventa sempre più spettacolare: intorno a noi le alpi valdostane e l'immancabile catena del Monte Rosa. Sotto di noi il lago del Mucrone con ancora piccole tracce dell'inverno passato.

 

       

 

Il sentiero prosegue a tratti pietroso e a tratti con gradoni di pietra. Ad un certo punto ci si ritrova proprio sotto al vecchio edificio della funicolare a nostro parere semplicemente....inquietante! E' possibile andarlo a visitare, ma prestate molta attenzione!

 

     

 

La strada prosegue a destra, in direzione opposta a quella dell'edificio. Da qui il sentiero si fa anche leggeremente più stretto ed impegnativo, ma è sempre ben segnalato. L'unico bivio lo si trova quasi arrivati. In pratica tirando dritto (freccia verde) si arriva direttamente alla Croce del Mucrone, mentre salendo a sinistra (freccia rossa) si arriva direttamente sulla cima del Mucrone. Noi consigliamo la seconda opzione.

 

             

 

Ultimi sforzi ed eccoci finalmente sulla cima del Monte Mucrone con il suo monumento (vedi nota in fondo). La vista è mozzafiato e poco sotto ecco la Croce del Mucrone sovrastare tutto il biellese.

 

          

  

Bellissima escursione non particolarmente impegnativa che nei giorni di cielo sereno (molto rari sulle prealpi di Biella) regala panorami veramente eccezzionali.

 

       

 

           

 

     

 

         

 

NOTA

Dal 2013 è presente sulla vetta il monumento del CAI per i suoi 150 anni di attività. L'opera è dell'artista Paolo Barrichello ed è realizzata in alluminio. Rappresenta il logo del CAI ovvero la stella, l'aquila e il Monviso.